Fito-gemmoterapia

Fitocomplementi, gemmoderivati, oli esenziali e altri prodotti presenti nel regno vegetale, figurano fra i più antichi rimedi terapeutici utilizzati.

Vengono consigliati dalla dr Aghito come rimedi naturopatici fondamentali nei trattamenti migliorativi del terreno e nella depurazione dell’organismo.

Il ruolo del drenaggio infatti, è di assicurare attraverso gli organi emuntori 

( fegato, rene, intestino, pancreas, polmoni e cute) una depurazione delle scorie metaboliche. La scelta del drenaggio viene consigliata secondo la costituzione e diatesi.

  • Per saperne di più –

I principi attivi contenuti nelle piante medicinali generalmente, non sono presenti in un uguale concentrazione in tutte le loro parti (radice, corteccia, legno, fiore, foglia…) alcune di queste ne sono più ricche altre più povere.

Viene utilizzata ed ha maggior efficienza terapeutica, quella parte di pianta che contiene la maggior concentrazione di principi attivi. Le piante medicinali devono la loro azione curativa a un gruppo di sostanze caratterizzabili chimicamente, che vengono prodotte dalle cellule delle piante nel corso del loro metabolismo. 

L’attività terapeutica di una pianta medicinale dipende essenzialmente dalla sua composizione chimica, dalla zona di provenienza, se è spontanea o coltivata, dalla data di raccolta, dalla purezza, dal metodo di disidratazione impiegato.

Talvolta se vogliamo saltare come via di assorbimento il primo passaggio, quello epatico, si ricorre alla somministrazione sublinguale.

La fitoterapia ha un campo d’azione limitato essendo la sua azione mirata e organotropica. La gemmo terapia, invece, stimolando il sistema reticolo istiocitario, ha un campo d’azione più profondo e un raggio d’azione più esteso.

Follow by Email